• Nuovo

Storie di una famiglia Gente di Gaeta

0 Commento(s) 
Enrico Cervone

Chi ha letto questo libro ha detto - ‘Questo libro andava scritto’, - ‘Cervone Enrico ha dato vita ad un grande affresco in cui si intrecciano storie familiari e storia ufficiale con azioni, ideali, umanità ed esempi per il futuro’, - ‘Gaeta è la co-protagonista di un volume carico di documenti, testimonianze, foto d’epoca e ricordi’, - ‘Il libro mi è piaciuto molto, soprattutto per la scorrevolezza e il fatto che nel complesso sia piacevole da leggere e non annoia’ (scritto da un ragazzo di 15 anni). Ebbene, dice l’autore, ‘Ho raggiunto lo scopo che mi ero prefisso’, saldare le memorie della mia famiglia con quelle degli altri: qualunque storia di ieri, di oggi, a chiunque essa appartenga, è memoria per quelli che verranno. La storia raccontata è quella della famiglia Cervone, da due secoli e mezzo radicata a Gaeta. L’attenzione dell’autore si sofferma soprattutto al ‘900, il ‘secolo breve’, così detto per l’intensità degli avvenimenti che si sono succeduti. Questa forse è la parte di maggiore generale interesse, uno spaccato della storia d’Italia con forti ricadute sul tessuto cittadino di Gaeta: lo sviluppo economico, la scuola, il folclore. Storie di una famiglia di Gaeta, ma soprattutto storia di Gaeta: i suoi drammi, le sue bellezze, la sua povertà, il suo sviluppo. Questo è un libro da leggere!

8 Articoli
18,00 €
Nessuna tassa

100% secure payments
  Navigazione e Pagamenti sicuri

Pagamenti sicuri con sistemi criptati

  Spedizioni gratuite

per ordini superiori a 100€

  Resi accettati

entro 14 giorni se conformi alle condizioni

Enrico Cervone
8 Articoli

Opinioni

Nessuna opinione al momento

Scrivi la tua opinione

Storie di una famiglia Gente di Gaeta

Chi ha letto questo libro ha detto - ‘Questo libro andava scritto’, - ‘Cervone Enrico ha dato vita ad un grande affresco in cui si intrecciano storie familiari e storia ufficiale con azioni, ideali, umanità ed esempi per il futuro’, - ‘Gaeta è la co-protagonista di un volume carico di documenti, testimonianze, foto d’epoca e ricordi’, - ‘Il libro mi è piaciuto molto, soprattutto per la scorrevolezza e il fatto che nel complesso sia piacevole da leggere e non annoia’ (scritto da un ragazzo di 15 anni). Ebbene, dice l’autore, ‘Ho raggiunto lo scopo che mi ero prefisso’, saldare le memorie della mia famiglia con quelle degli altri: qualunque storia di ieri, di oggi, a chiunque essa appartenga, è memoria per quelli che verranno. La storia raccontata è quella della famiglia Cervone, da due secoli e mezzo radicata a Gaeta. L’attenzione dell’autore si sofferma soprattutto al ‘900, il ‘secolo breve’, così detto per l’intensità degli avvenimenti che si sono succeduti. Questa forse è la parte di maggiore generale interesse, uno spaccato della storia d’Italia con forti ricadute sul tessuto cittadino di Gaeta: lo sviluppo economico, la scuola, il folclore. Storie di una famiglia di Gaeta, ma soprattutto storia di Gaeta: i suoi drammi, le sue bellezze, la sua povertà, il suo sviluppo. Questo è un libro da leggere!

Scrivi la tua opinione