Il carrubo di Ottaiano

0 Commento(s) 
Antonio Riciniello
Associazione 900
10 Articoli
15,00 €
Nessuna tassa

100% secure payments
  Navigazione e Pagamenti sicuri

Pagamenti sicuri con sistemi criptati

  Spedizioni gratuite

per ordini superiori a 100€

  Resi accettati

entro 14 giorni se conformi alle condizioni

L’invito da parte di Antonio Riciniello a scrivere la Presenta-
zione alla ristampa anastatica de “Il Carrubo di Ottaiano" è stato per
me molto gradito e gratificante, sia per la profonda stima che nutro
nei suoi confronti, sia per la considerazione verso la sua produzione
letteraria, per la quale, a buon diritto, può essere ritenuto “memoria
storica" della città di Gaeta, di ausilio tanto per i contemporanei,
quanto per le generazioni future.
Infatti, attingere a ricordi personali e porli per iscritto, con-
sente di fissare in modo concreto avvenimenti ed esperienze la cui
memoria permette a quanti hanno vissuto situazioni analoghe di ri-
cordare, a chi era altrove di venirne a conoscenza ed alle generazioni
successive di conoscere e riflettere.
Quando poi gli avvenimenti riguardano la Storia, i ricordi di-
ventano tasselli di un più ampio mosaico e consentono di far luce su
i fatti che l’arida cronaca spesso ignora o sottovaluta.
Tutto ciò assume un significato più profondo nel momento in
I cui gli avvenimenti si verificano nel corso di una guerra e ad esserne
protagonista è la gente comune.
Questo è quanto avviene nell’opera narrativa “Il Garrubo di
Ottaiano" di Antonio Riciniello, scritta nel 1982 e giunta alla III edi-
zione.
In essa l’autore, partendo da esperienze personali e familiari,
ricostruisce fatti avvenuti a Gaeta tra il marzo 1943 ed il maggio
1944, periodo in cui il dramma della Seconda guerra mondiale rag-
giunge l’acme e la popolazione gaetana si ritrova ad affrontare i di-
sagi maggiori.
Le vicende raccontate sono vissute dall’autore, allora ragazzo,
e mettono in evidenza la condizione drammatica di chi, coinvolto
suo malgrado in una guerra decisa dai potenti della Terra, è cata-
pultato in una realtà tragica che mette in evidenza come il prezzo
più alto e pagato soprattutto da chi la guerra la subisce....
 
Elvira Macone Valenza
 
Antonio Riciniello
10 Articoli

Opinioni

Nessuna opinione al momento

Scrivi la tua opinione

Il carrubo di Ottaiano

Scrivi la tua opinione